domenica 9 aprile 2017

Peperoncini verdi ripieni II

PEPERONCINI VERDI RIPIENI II

Ingredienti
6 peperoncini grandi
80 g di cous cous
120ml di acqua
1 cucchiaino di brodo granulare bio
1 cucchiaio di semi di zucca
1 cucchiaio di mandorle a lamelle
pepeorincino in scaglie
menta
olio
sale

+ asparagi cotti a dadini ( o altra verdura)

Preparazione
Scaldare il forno a 190 gradi.

Pulire i peperoncini togliendo la calotta e privandoli di semi e filamenti.

Mettere a bollire 120 ml di acqua aggiungendo un cucchiaino di brodo granulare.
Versare il cous cous, spegnere il fuoco, coprire con un coperchio e lasciar cuocere per 5 minuti.

Tritare grossolanamente semi di zucca e mandorle, versarle in una ciotola e condire con olio, sale menta e peperoncino. Aggiungere la verdura a dadini.

Sgranare il cous cous, versarlo nella ciotola con gli altri ingredienti e mescolare.

Riempire i peperoncini. Ungere il fondo di una pirofila di metallo e adagiare le verdure ripiene rigirandole nell'olio prima di infornare.

Cuocere per 30 minuti, girandoli a metà cottura, e servire con insalata di pomodori sardi.

lunedì 9 gennaio 2017

Finocchi al forno di Mr Wilkinson

FINOCCHI AL FORNO alla maniera di Mr Wilkinson 


Ingredienti 
2 finocchi 
100g di pane secco
90ml di olio
20g di burro
sale
pepe
timo
prezzemolo

Preparazione
Scaldare il forno a 200°.
Tagliare il pane a cubetti, mescolarlo con 3 cucchiai di olio e tostare per 8/10minuti.

Pulire i finocchi e tagliarli in quarti.
Metterli a dorare a fuoco alto in una padella con 50ml di olio. Aggiungere quindi 75ml di acqua e il burro. Cuocere per 3/5 minuti fino a che il liquido non si sia ridotto della metà.

Trasferire in una teglia di metallo, sistemando prima i pezzi cotti, poi i crostini e infine le erbe e le spezie. Infornare per circa 20 minuti.

VARIANTE
Utilizzare friselle (pane biscottato) al posto di quello secco, saltando il passaggio in forno ma facendolo rinvenire in tre cucchiai d'olio e uno di acqua.

Stufare a parte un cipollotto e 5cm di porro, quindi aggiungerli sopra la verdura, prima dei crostini.

Sostituire pepe, timo e prezzemolo con peperoncino e coriandolo.

domenica 8 gennaio 2017

Clementine cake

CLEMENTINE CAKE by Nigella

photo: delicious magazine


Ingredienti
375 g di clementine (circa 3)
6 uova intere
225 g di zucchero
250g di farina di mandorle
1 cucchiaino di lievito per dolci

FACOLTATIVO
un cucchiaio di fecola
cannella
acqua di fiori d'arancio
marsala o altro liquore
zucchero a velo

Preparazione
Mettere le clementine intere in una casseruola coprendole con acqua fredda. Portare ad ebollizione e cuocere per 2 ore. Scolare i frutti e, una volta freddi, tagliarli a metà  per rimuovere eventuali noccioli. Passare tutto il resto al mixer. Assaggiare per valutare se aumentare la quantità di zucchero o aggiungere aromi.

In una ciotola molto ampia, montare le uova intere con lo zucchero per almeno 10 minuti, fino ad ottenere un composto voluminoso e spumoso.

Aggiungere in due volte la farina di mandorle e il lievito, mescolando brevemente, quindi incorporare la polpa dei frutti, amalgamando con cura per distribuirla uniformemente.

Preriscaldare il forno a 190°. Versare il preparato in uno stampo rotondo da 24cm con i bordi alti foderato da carta di carta da forno e far cuocere per 30 minuti, quindi coprire con un foglio di alluminio e continuare per almeno altri 30 min. Verificare con uno stecchino che il centro della torta sia ben asciutto prima di spegnere.

Lasciar raffreddare nella tortiera e servire il giorno dopo.

NOTE
Al posto delle clementine si possono usare lo stesso peso di arance, mandarini o limoni. In quest'ultimo caso, aumentare la quantità di zucchero a 250g e glassare la superficie del dolce.

Lo zucchero bianco può essere sotituito per 2/3 da zucchero di canna.

Per un risultato ancora più profumato, aromatizzare le mandorle con la cannella, la polpa di agrumi con un cucchiaio di fiori d'arancio e l'impasto con un cucchiaio di marsala.

Se la farina di mandorle non fosse abbastanza fine, aggiungere un cucchiaio di fecola.


domenica 30 ottobre 2016

Melanzane e melagrana

MELANZANE E MELAGRANA

Ingredienti
2 melanzane medie
1 melograno medio
sale
olio

Per la pasta di spezie
1 cucchiaio di garam masala
1 cucchiaino di curcuma
2 cucchiai di olio evo

Per il condimento
10 cm di porro
(oppure 1 cipolla piccola,  2 scalogni o un misto per soffritto)
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio di zucchero
3 cucchiai di aceto (di riso o di mele)
3 cucchiai di acqua
coriandolo ( fresco o da macinare)
peperoncino in scaglie
menta fresca

Preparazione
Taglaire a fette non troppo spesse le melanzane, cospargerle di sale e mettere a sgocciolare in uno scolapasta sotto un peso per circa 30 minuti.

Sgranare la melagrana

Preparare la pasta di spezie mescolando il garam masala e la curcuma con l'olio.

Tritare molto finemente il porro e l'aglio, versarli un una piccola casseruola, aggiungere l'acqua, l'aceto, lo zucchero, il peperoncino e mettere a cuocere a fuoco medio fino a portare a bollore la parte liquida.  Spegnere dopo 1 minuto e far raffreddare. Aggiungere il coriandolo e la menta freschi, infine i chicchi di melagrana.

Asciugare le fette di melanzana, togliendo il sale in eccesso e  storfinarle con la pasta di spezie.

Scaldare una griglia o una pentola antiaderente, spennelandole di olio . Adagiare le fette e cuocerle fino a che non sono morbide e arrostite, girandole di tanto in tanto.

Mettere le fette pronte su un piatto di portata e cospargere con il composto di verdure, spezie e melagrana.

Servire con pane caldo o riso bianco.


sabato 29 ottobre 2016

Cannelloni di spinaci

CANNELLONI DI SPINACI

Ingredienti  (per 20 cannelloni)

10 sfoglie fresche di pasta
300g di spinaci
2 patate medie
1 tuorlo
15g di burro
15 g di farina
150g di latte
parmigiano  
porro
cipolla
sedano
carote
olio evo
sale


Preparazione
Lessare le patate.

In una padella, preparare il fondo soffiggendo in olio d'oliva porro, cipolla, sedano e carota. Aggiungere gli spinaci lavati e tagliati (o scongelati) e far cuocere per qualche minuto, fino a che non sono morbidi.Salare.

Sbucciare e schiacciare le patate, aggiungere un tuorlo d'uovo, sale e un filo d'olio.
Aggiungere agli spinaci cotti e amalgamare con cura.

Preparare una besciamella leggera con burro, farina e latte.
A fine cottura aggiungere il parmigiano grattugiato e un pizzico di sale.

Bagnare con acqua e dividere a metà le sfoglie di pasta. Mettere un cucchiaio di composto su ogni rettangolo e arrotolare a formare i cannelloni. Versare un filo d'olio sul fondo di una teglia di metallo e disporre la pasta. Ricoprire con la besciamella. Aggiungere in superficie altro parmigiano.

Infornare a 200° per 15/20 minuti.



 

mercoledì 11 maggio 2016

Fruttone salentino

FRUTTONE SALENTINO

Ingredienti
Pasta:
pasta frolla / biscuit dough / pasta brisee

Ripieno:
300g di mandorle
200g di zucchero (bianco o di canna)
4 uova
marmellata di mele cotogne
cannella
sale

Glassa:
150g di cioccolato fondente

Preparazione

Preparare  la pasta per l'involucro secondo la ricetta, lasciando riposare prima di utilizzarla, quindi stenderla in due dischi sottili.

Per il ripieno, tritare finemente le mandorle con l'aiuto di un mixer e mescolarle con lo zucchero e la cannella. Aggiungere i tuorli agli ingredienti secchi amalgamando con un frullino. Montare a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e aggiungerli poco alla volta all'impasto precedente per renderlo spumoso.

Assaggiare la marmellata, quindi mescolarla o scaldarla se fosse troppo compatta e aggiungere zucchero o limone se fosse troppo aspra o troppo dolce.

Foderare degli stampini singoli (o una tortiera media) con il primo disco di pasta, spalmare uno stato sottile di marmellata, riempire a tre quarti con la crema alle mandorle e chiudere con un altro strato di pasta siglillando bene lungo i bordi .

Infornare per circa 40 minuti a 180°.

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e versare la glassa sul dolce ancora tiepido a formare uno strato uniforme solo sulla parte superiore. Far raffreddare completamente e servire con una tazza di caffè non zuccherato.

Rotolo di asparagi

ROTOLO DI ASPARAGI



Ingredienti
500g di asparagina
2 zucchine grandi o tre piccole
50 g di salame
50 g di mozzarella  o scamorza
5cm di porro
1 rotolo di pasta brisee
1 cucchiaio d'olio + qb per spennellare
semi di sesamo
sale

Preparazione
Pulire gli asparagi e metterli a lessare interi in una padella con un po' d'acqua, portandoli a mezza cottura.

Pulire e tagliare a fiammiferi le zucchine, togliendo i semi centrali.
Pulire e affettare il porro.

Mettere da parte gli asparagi e, nella stessa padella, portare a cottura con un po' d'olio le zucchine con il porro.

Ridurre a dadini il formaggio

Foderare con la carta forno uno stampo da plumcake e rivestire il fondo con la pasta brisee, lasciando  fuoriuscire due lembi sui lati lunghi. Cominciare a formare gli strati a partire dalle fette di salame. Allineare sopra uno strato di asparagi, alternando teste e code in modo da non lasciare spazi. Versare uno stato di porri e zucchine, infine il formaggio. Ripetere fino a formare tre strati, lasciando in superficie gli asparagi.

Portare verso l'interno i lati corti della pasta, quindi chiudere sovrapponendo gli altri due.

Spennellare con  l'olio e completare con i semi di sesamo. Incidere la  superficie con tre tagli diagonali e infornare a 200° per 25/30 minuti.